giovedì 4 aprile 2013

Recensione Buio di Elena P. Melodia

Titolo: Buio
Autore: Elena P. Melodia
Casa Editrice: Fazi Editore
Prezzo: 1,99 € ebook, 9,00 € brossura
Edizione: ebook
Pagine: 415
Trama:
Diciassette anni, bellissima, apparentemente sicura di sé ma fragile e inquieta, Alma ha un solo credo: «Sorrisi e lacrime possono essere molto pericolosi se lasciati fuori controllo». Se lo ripete ogni mattina, quando esce di casa per affrontare la Città là fuori e cammina sotto un perenne cielo grigio, diretta a scuola con il suo zaino, rigorosamente viola. Tutto ciò che Alma adora è viola. Come la copertina del quaderno che ha comprato in una strana cartoleria del centro pochi giorni prima, quando tutto ha avuto inizio e la sua vita ha cominciato a scivolare in un assurdo incubo senza fine. Una serie di efferati omicidi sta infatti trasformando in realtà i racconti che Alma scrive di notte, come in preda a un’inspiegabile trance, rendendosi conto solo al suo risveglio che i deliri di paura e violenza affidati alle pagine di quel quaderno anticipano le mosse dell’assassino.Mentre la polizia indaga senza risultati e i giornali si scatenano, Alma si ritrova sempre più isolata, alle prese con qualcosa di grande e oscuro, che sfiora la natura stessa del Male e che pure sembra riemergere dal suo passato, insieme ai continui, lancinanti mal di testa che la assalgono come per avvertirla di qualche pericolo. Soltanto Morgan, il ragazzo più misterioso e sfuggente della scuola, i cui incredibili occhi viola sanno leggere nel suo cuore come nessun altro, sembra in grado di fornirle le risposte sulle sinistre presenze che le si addensano intorno.Con Buio, il primo episodio della trilogia My Land, Elena P. Melodia ci consegna la figura di una nuova, indimenticabile eroina che tra mille incertezze, cinismo e coraggio, forza e tenerezza, cerca la speranza su uno sfondo fosco e metropolitano, in perfetto equilibrio tra atmosfere dark e fantasy.

La mia recensione
Ho letto questo libro in un tempo molto breve,ma purtroppo non mi è rimasto molto.La storia racconta di Alma,una ragazza bellissima,forte,sicura di sè e popolare che vive in una città non adatta a lei.Un giorno Alma compra un quaderno viola,il suo colore preferito,e inizia a scrivere nel sonno di omicidi che avvengono realmente due giorni dopo.
Tra amicizie che stanno andando in pezzi,sette sataniche e sogni premonitori, il mistero per Alma diventa sempre più fitto: chi è l'assassino?
Quando dico che non mi è rimasto molto intendo dire che nel libro non c'era scritto molto.Infatti la storia va avanti molto lentamente e alla fine ci sono ancora parecchie questioni in sospeso,che suppongo verranno chiarite nei due volumi successivi.
Inizialmente non riuscivo ad inquadrare bene la protagonista.Non capivo se mi stesse antipatica,cosa pensassi di lei e del suo modo di vivere.Non è che adesso la cosa mi sia più chiara,ma essendo lei la voce narrante di tutto il libro non ho potuto evitare di entrarci in sintonia e seguire ogni suo gesto,così mi sembra di conoscerla un po' meglio.Ho capito che è forte,determinata e desiderosa di apprendere la verità.Non si lascia intimidire facilmente e cerca di affrontare i problemi di petto.
Tutti i personaggi sono piacevoli e ben caratterizzati.
Oltre alla storia principale vengono introdotte anche molte tematiche giovanili come l'anoressia e le sette sataniche. 
La storia d'amore è molto marginale,cosa che non mi è dispiaciuta affatto.Anche il fatto che Alma non stia la vita a pensare a Morgan è un punto a favore del libro.
Una tra le altre cose degne di nota è lo sfondo su cui passeggiano i personaggi,la Città.Non viene chiamata con altro nome se non questo e viene descritta come grigia e triste.Gli abitanti sono privi di felicità e voglia di vivere.
L'autrice è stata capace di creare la giusta suspance in alcuni "punti cruciali",facendomi entrare emotivamente nella storia.
Mi è piaciuto il fatto che il titolo abbia un significato all'interno del libro,che appunto è basato anche sul buio.
Come ho già detto molte questioni sono ancora in sospeso,così spero di riuscire  a leggere il seguito al più presto.
Il mio voto è di
@@@ stelle e mezzo

Eyes on Fire Blue Fondation


4 commenti:

  1. bella recensione,molto chiara, e complimenti per il blog, davvero bello...grazie per esserti iscritta al mio spazio, ho ricambiato molto volentieri^_^

    RispondiElimina
  2. Ciao!
    Perdonami se esco fuori tema, ma volevo informarti che ti ho premiata con il Liebster Blog Award!
    Quando puoi, passa dal mio blog per leggere il regolamento.
    Saluti,
    Scarlett.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...